Ultima modifica: 6 Agosto 2020
Home > Ipotesi avvio nuovo a.s. 20/21: modalità organizzative

Ipotesi avvio nuovo a.s. 20/21: modalità organizzative

Indicazioni generali sulle modalità organizzative a.s. 2020/2021

 

 

AGGIUNTO IL PARAGRAFO RELATIVO ALLA NOSTRA FAMIGLIA

 

 

 

 

Alla cortese att.ne dei Genitori

Alla cortese att.ne del Personale scolastico

 

 

Al fine di garantire il graduale avvio dell’a.s. con la didattica in presenza a partire dal 14 settembre 2020 si comunicano le modalità organizzative concordate con le Amministrazioni dei Comuni di riferimento.

Si tratta di prime ipotesi, suscettibili di eventuali variazioni che potrebbero essere apportate in seguito a nuove indicazioni ministeriali e agli sviluppi in termini di emergenza epidemiologica, sia prima dell’apertura dell’anno scolastico, sia nel corso dello stesso.

Fin da subito il nostro obiettivo è stato quello di garantire una ripresa delle attività didattiche il più possibile vicina alla normalità sia in termini di orario delle lezioni sia di mantenimento dell’unità del gruppo classe.

Questo è stato possibile nella maggior parte dei casi, anche grazie alla collaborazione delle Amministrazioni comunali di Bosisio Parini e di Cesana Brianza.

Laddove non è stato possibile, per motivi indipendenti dalla nostra volontà, si stanno studiando eventuali soluzioni con le suddette amministrazioni.

SCUOLA DELL’INFANZIA  L. MELZI D’ERIL – BOSISIO PARINI

La criticità maggiore è rappresentata dalla scuola dell’infanzia. Abbiamo riflettuto a lungo, anche confrontandoci con le altre scuole del territorio e con l’Ufficio Scolastico provinciale, ma l’unica soluzione attualmente percorribile risulta essere questa.

Le linee guida per la scuola dell’Infanzia non prevedono, per la natura stessa della scuola e l’età degli alunni, la possibilità di distanziamento. Vengono pertanto raccomandati piccoli gruppi di bambini in maniera tale che possano essere liberi di muoversi nello spazio loro assegnato e opportunamente vigilati delle insegnanti. Il piccolo gruppo consente anche un maggiore tracciamento e isolamento nel caso di ipotetici contagi, in considerazione anche del fatto che, al di là del Covid-19, non sono infrequenti nella fascia di età considerata altre patologie a carico dell’apparato respiratorio, nonché malattie esantematiche tipiche della prima infanzia.

E’ stata pertanto disposta una ulteriore suddivisione dei bambini che verranno distribuiti in 8 sottogruppi di circa 11/12 bambini ciascuno. A ognuno di questi gruppi verrà affiancata una insegnante. Purtroppo, a parità di organico (8 insegnanti) e nel rispetto del contratto di lavoro delle stesse (5 ore giornaliere), non sarà possibile garantire l’orario completo, ma verrà garantito solo quello antimeridiano (ingresso a partire dalle ore 8,00 – uscita dopo pranzo alle ore 13,00), a meno che l’Ufficio Scolastico Provinciale non eroghi ulteriori risorse potenziando l’organico. In tal caso si potranno rivedere gli orari ed erogare un servizio che si avvicini maggiormente a quello pre-Covid.

Abbiamo avanzato una richiesta di avere ulteriori insegnanti a disposizione, ma non siamo in grado al momento di sapere se, quando e in che misura questa richiesta verrà accordata. Eventuali ulteriori soluzioni potrebbero essere concordate con l’intervento del Comune.

SCUOLA PRIMARIA I. CALVINO – BOSISIO PARINI

Verrà mantenuto l’orario a tempo pieno e i gruppi classe resteranno uniti. Al fine di non creare assembramenti all’entrata e davanti al portone, gli orari di ingresso e uscita saranno scaglionati a seconda della classe di 5 minuti (prima tranche ore 8,25, seconda tranche ore 8,30, terza tranche ore 8,35 – uscita prima tranche ore 16,25, seconda tranche ore 16,30, terza tranche ore 16,35). Anche i percorsi di entrata e di uscita sranno differenziati a seconda della classe. All’orario stabilito gli alunni entreranno direttamente in classe senza attendere fuori dal portone. 

Purtroppo stante la necessità di non “mischiare” i gruppi classe per un maggiore tracciamento sanitario, di non potere garantire un adeguato distanziamento e di non avere a disposizione collaboratori scolastici che saranno invece impegnati nella gestione degli ingressi al mattino e nelle operazioni di sanificazione nel pomeriggio il  servizio aggiuntivo di pre e post scuola quest’anno non siamo in grado di garantirlo.

Verrà invece erogato il servizio mensa, pur con delle modifiche.

Viste le misure di distanziamento e la capienza del refettorio, il servizio mensa verrà garantito, ma in due turni, un turno dalle 12,30 alle 13,10/13,15, un secondo turno dalle 13,15/13,20 alle 14,00.

Maggiori dettagli verranno comunicati prima dell’inizio della scuola.

SCUOLA PRIMARIA G. SEGANTINI – CESANA BRIANZA

Anche in questo plesso l’orario scolastico resterà invariato, per le classi a 30 ore settimanali dal lunedì al venerdì: dalle 8.30 alle 12.30 al mattino, lun –mar –mer –ven: 14.00 / 16.30 orario pomeridiano; per le classi a 27 ore settimanali dal lunedì al venerdì: dalle 8.30 alle 12.30 al mattino, lun–mer: 14.00 / 16.30, ven: 14.00 / 16.00 orario pomeridiano.

Per l’unica criticità, rappresentata dalla quinta di 27 alunni che, a causa del distanziamento di un metro dalle rime buccali, non possono essere collocati in un’aula ordinaria, si è concordato, per gentile concessione da parte del Comune, di ubicare la classe nella vicina biblioteca comunale che dispone di uno spazio più che sufficiente, nonché di un ingresso autonomo e indipendente che contribuisce anche a risolvere in parte il problema dell’assembramento al cancello principale.

Proprio al fine di non creare assembramenti all’entrata e davanti al portone, gli orari di ingresso e uscita saranno scaglionati a seconda della classe di 5 minuti (prima tranche ore 8,25, seconda tranche ore 8,30, – uscita prima tranche ore 16,25, seconda tranche ore 16,30). Anche i percorsi di entrata e di uscita sranno differenziati a seconda della classe. All’orario stabilito gli alunni entreranno direttamente in classe senza attendere fuori dal portone. 

Anche in questo caso,  stante la necessità di non “mischiare” i gruppi classe per un maggiore tracciamento sanitario, di non potere garantire un adeguato distanziamento e di non avere a disposizione collaboratori scolastici che saranno invece impegnati nella gestione degli ingressi al mattino e nelle operazioni di sanificazione nel pomeriggio il  servizio aggiuntivo di pre e post scuola quest’anno non siamo in grado di garantirlo. Si stanno tuttavia studiando eventuali soluzioni con l’Amministrazione Comunale.

Il servizio mensa verrà erogato in uno o due turni a seconda del numero degli iscritti. E’ in corso in questi giorni un sondaggio per verificare l’adesione al servizio che, a differenza della scuola a tempo pieno, non costituisce obbligo scolastico. Se i numeri saranno elevati, come per la scuola primaria “I. Calvino” di Bosisio Parini saranno effettuati due turni, uno dalle 12,30 alle 13,10/13,15, un secondo turno dalle 13,15/13,20 alle 14,00.

Maggiori dettagli verranno comunicati prima dell’inizio della scuola.

SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO K. WOJTYLA

L’orario curriculare  dalle ore 8,00 alle ore 14,00 su cinque giorni  verrà garantito. Abbiamo la fortuna di disporre di aule molto grandi (circa 70 mq) e ciascuna con il suo affaccio diretto sul giardino, pertanto non verranno operate divisioni in gruppi e ogni classe sarà autonoma nell’ingresso e nell’uscita senza che si creino assembramenti davanti alla porta principale.

Anche in questo caso i percorsi saranno differenziati a seconda della classe e gli accessi al polo avverranno attraverso diversi varchi che verranno poi comunicati. Non ci saranno scaglionamenti orari vista la numerosità dei varchi d’accesso.

Al momento, l’unica cosa che non è possibile garantire sono i laboratori pomeridiani opzionali del tempo prolungato che sono stati scelti attraverso apposita modulistica. Tali laboratori solitamente venivano svolti il lunedì, martedì e giovedì pomeriggio dalle ore 14,30 alle ore 16,00. Allo stato attuale delle cose non verranno attivati, perchè abbiamo dato la priorità alle lezioni curriculari. Qualora nel corso dell’anno le restrizioni dovessero allentarsi e/o dovessimo trovare spazi e soluzioni alternative, potrebbero essere attivati, senza però gravare sul servizio mensa che già è impegnato nella gestione dei turni della scuola primaria. Gli alunni potrebbero portare il pranzo al sacco da casa. Questa però è solo un’ipotesi che verrà vagliata in corso d’anno.

PLESSI ALL’INTERNO DEL CENTRO “LA NOSTRA FAMIGLIA”

L’attività didattica a favore dei minori in regime di diurnato presso il Centro “La Nostra Famiglia” viene erogata all’interno di una struttura socio-sanitaria, pertanto sarà soggetta al rispetto di regole igienico-sanitarie definite dal Direttore della struttura.

La ripresa delle attività sarà caratterizzata da una organizzazione per “cluster”, ovvero piccoli gruppi di minori, operatori dell’Associazione e insegnanti statali. Per tale motivo sono stati studiati e razionalizzati spazi definiti e percorsi di accesso dedicati che dovranno essere rispettati. Mantenendo stabili i cluster e controllati gli accessi di minori e adulti, sarà possibile individuare prontamente i casi sospetti e procedere a isolare solo il cluster di appartenenza delle persone  potenzialmente contagiate, evitando così di isolare o sospendere tutti i minori e gli adulti.

All’ingresso occorrerà che tutti, sia minori che docemti, siano sottoposti a misurazione della temperatura.

L’attività didattica integrata si svolgerà in modo continuativo dalle ore 9,00 alle ore 15,00.

Il pranzo, che avverrà con turnazioni di piccoli gruppi per non creare assembramenti in refettorio, sarà a carico del personale del Centro ed è da intendersi come momento educativo-riabilitativo (al pari di un trattamento o di una attività laboratoriale) del piccolo gruppo che si staccherà, mentre l’altra parte del gruppo classe rimarrà in aula con i docenti in servizio. Non è prevista la ricreazione post-pranzo per evitare assembramenti e contatti al di fuori del cluster.

Per tutti i motivi di cui sopra, oltre alla necessità di garantire un maggiore distanziamento all’interno delle aule, sono stati studiati nuovi spazi.

Scuola dell’Infanzia: al quinto padiglione;

Scuola Primaria: TUTTA al terzo padiglione secondo piano;

Scuola Secondaria di I grado: TUTTA al terzo padiglione primo piano.

Per le prime settimane (fino a venerdì 25 settembre) le lezioni termineranno alle ore 12,00, anche per permettere ai docenti, durante il pomeriggio, di ultimare le operazioni di trasloco di tutto il materiale didattico e delle attrezzature informatiche presenti nelle aule precedentemente utilizzate.

Informazioni più dettagliate verranno fornite prima dell’inizio delle lezioni.

Link vai su

I cookies ci aiutano a migliorare il sito. Questo sito utilizza cookies tecnici ed analitici e continuando a navigare accetti i cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi